L’Artificial Intelligence Marketing

/, Innovation, Retail/L’Artificial Intelligence Marketing

L’Artificial Intelligence Marketing

By | 2018-03-12T12:54:42+00:00 marzo 12th, 2018|Categories: Chatbot & AI, Innovation, Retail|Tags: , , |

L’Intelligenza Artificiale e il Machine Learning stanno cambiando il panorama tecnologico: se un tempo pensare alle macchine in grado di guidare da sole era pura fantascienza, oggi tutto questo è realtà, e molti altri sono gli ambiti di applicazione di queste tecnologie.

Per coloro che all’interno di un’Azienda si occupano di Marketing e Pubblicità tutto questo si traduce nel concetto di Artificial Intelligence Marketing, una pratica che unisce le tecnologie dell’AI (Machine Learnig, Natural Language Processing e Deep Learning) alle tecniche utilizzate nel Marketing Comportamentale per capire quale sia il proprio target e quali le sue caratteristiche.

La tecnologia cambia il Marketing

I progressi tecnologici hanno da sempre creato nuove opportunità per lo Storytelling e il Marketing, basti pensare all’avvento della radio prima, della TV poi e a seguire quelli di Internet e Social Network. È dunque assolutamente normale che anche l’AI stia cambiando le modalità con cui le persone interagiscono con le informazioni, la tecnologia, i Brand, i loro servizi e prodotti.

L’impatto dell’AI sul Marketing

L’Intelligenza Artificiale sta reinventando i prodotti esistenti, creando nuove esperienze possibili che sono la chiave per dare vita ad un Marketing che sia sempre più personalizzato e focalizzato nel soddisfare le singole esigenze di ogni consumatore.

Grazie a questa tecnologia è possibile effettuare personalizzazioni su larga scala, desiderate da un numero crescente di consumatori. Così, su canali come YouTube, che raggiungono miliardi di persone ogni giorno, le piattaforme pubblicitarie digitali possono con molta più facilità andare a colpire persone potenzialmente già interessate ai propri prodotti o servizi. Si possono quindi creare campagne che vanno ad intercettare i bisogni e desideri di un consumatore in un preciso momento.

Le interazioni con i clienti diventano più personalizzate e le campagne di marketing seguono l’utente dai messaggi promozionali precedenti alla decisione d’acquisto fino a dopo l’esperienza di vendita, tenendo sempre in considerazione non solo le loro preferenze per un determinato prodotto o servizio ma anche la modalità e i tempi con cui e in cui preferiscono effettuare l’acquisto.

Il tutto ottimizzato ed aggiornato in tempo reale.

Esempi di Aziende che usano l’AI

Sono molte le aziende che stanno puntando sull’Artificial Intelligence Marketing: Coca-Cola, ad esempio, utilizzando l’AI sta cercando un modo per reinventare come i consumatori interagiscono con i loro prodotti attraverso l’uso smartphone.

Walt Disney, invece, sta sviluppando un’applicazione che, grazie all’elaborazione del linguaggio naturale, permette l’attivazione di una colonna sonora adatta quando si legge una storia a voce alta ad un bambino.

L’AI non è dunque solo una leva per personalizzare di più un prodotto o per raggiungere con una comunicazione giusta uno specifico consumatore, ma è anche una leva per aumentare l’engagement dopo l’acquisto.

Ovviamente la strada è ancora lunga e questi sono solo alcuni degli utilizzi dell’Artificial Intelligence Marketing. Mano a mano che la tecnologia si svilupperà, aumenteranno sicuramente anche le possibilità del Marketing e si apriranno nuovi scenari applicativi, in grado di creare una nuova leva per il business.

 

 

Sources: Think With Google, 123RF

 

About the Author: