/, Vidiemme/Vidiemme #afiancodelcoraggio con Roche per la quarta volta

Vidiemme #afiancodelcoraggio con Roche per la quarta volta

By |2019-10-29T11:25:30+00:00Ottobre 28th, 2019|Pharma & Healthcare, Vidiemme|

Si è conclusa la terza edizione del concorso letterario #afiancodelcoraggio. Durante la serata, condotta da Costanza Calabrese nel Chiostro del Commendatore a Roma, è stato presentato lo spot tratto dal racconto che ha vinto la terza edizione (2018-2019) ed è stato annunciato il tema della quarta che vedrà ancora una volta Vidiemme #afiancodelcoraggio con Roche.

 

La terza edizione di #afiancodelcoraggio

La terza edizione che si è appena conclusa ha visto per la prima volta protagonista una malattia rara: l’emofilia. L’obiettivo era quello di accendere i riflettori su questa patologia rara, sugli impatti che ha nella quotidianità delle persone che ne sono affette e su coloro che gli vivono accanto.

Di fronte alla Giuria, presieduta anche quest’anno da Gianni Letta, è stato presentato il racconto vincitore, tratto dalla storia di Alessandro Marchello. La serata è stata l’occasione per vedere in anteprima lo spot di 30 secondi del cortometraggio Guardami sto volando tratto appunto da questa storia. Il video racconta la sfida quotidiana di un minore con emofilia e delle persone che vivono attorno a lui. Nei prossimi giorni sarà trasmesso in TV e nelle sale cinematografiche aderenti.

 

L’importanza del dialogo e dei caregiver

Come sottolineato da Letta, l’iniziativa #afiancodelcoraggio è fondamentale per porre l’attenzione sull’importanza del dialogo durante la malattia. Il concorso letterario, iniziato nel 2016, ha visto nelle tre edizioni affrontare diverse patologie: malattie oncologiche, sclerosi multipla ed infine emofilia. Lo scopo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica su malattie sia comuni che rare e dare valore ai caregiver, persone che con coraggio affrontano e accompagnano i propri cari nella lotta contro la malattia.

 

La nuova edizione di #afiancodelcoraggio

La quarta edizione (2019-2020) avrà al centro ancora una volta le patologie oncologiche e onco-ematologiche. Un campo in cui Roche da 50 anni, come sottolineato da Maurizio de Cicco, presidente e amministratore delegato della casa farmaceutica, porta innovazione grazie ad una costante attività di ricerca e investimento.

Possono mandare la propria storia persone di sesso maschile maggiorenni che combattono accanto a donne oncologiche o onco-ematologiche. La data limite entro cui partecipare è il 14 febbraio 2020. Come ogni anno, il racconto vincitore sarà scelto da una giuria popolare e una tecnica e da questo sarà tratto un nuovo cortometraggio.


Vidiemme è orgogliosa di aver contribuito nuovamente a questo concorso letterario con la realizzazione del sito Internet e di essere ancora una volta con Roche a fianco delle persone che hanno bisogno.