/, Vidiemme/Vidiemme firma la sua prima Campagna di Recruiting via Chatbot

Vidiemme firma la sua prima Campagna di Recruiting via Chatbot

By |2017-06-27T15:17:59+00:00Giugno 27th, 2017|Chatbot & AI, Vidiemme|

Si è da poco conclusa la campagna di Recruiting via Chatbot di Vidiemme tesa all’assunzione di una risorsa da inserire nel reparto di Digital Marketing e i risultati sono stati davvero sorprendenti!

In 5 giorni sono stati raccolti più di 300 CV. Ma l’aspetto da evidenziare non riguarda tanto i numeri, quanto la modalità con cui Vidiemme ha impostato la campagna HR.

I candidati infatti, hanno potuto svolgere con il nostro Chatbot la primissima fase del colloquio conoscitivo, chiacchierando cinque minuti in mobilità o nella comodità della propria abitazione.

Il Chatbot sviluppato da Vidiemme mira a realizzare una naturale e scorrevole interazione con il candidato.

Il progetto è frutto di studi accurati e uno sviluppo attento al linguaggio relazionale, in quello che viene definito il trend delle interfacce conversazionali che gli analisti delle tecnologie e gli esperti del marketing digitale considerano la nuova grande onda che rivoluzionerà il business nei prossimi anni.

Per conoscere meglio il nostro approccio potete scaricare liberamente i nostri studi sul Chatbot.

 

Ed è proprio grazie all’ausilio di un Chatbot che Vidiemme ha pensato di poter raggiungere al meglio il suo target, composto da persone giovani e dinamiche, che prediligono messaggiare con un Brand disponibile 24/7 in qualunque luogo ci si trovi.

Un approccio che può aprire interessanti opportunità  per tutte quelle aziende che vogliono essere protagoniste sul mercato e amate dal proprio pubblico.

Alan Cassini, Responsabile Sales & Marketing di Vidiemme, inquadra l’impiego dei Chatbot in azienda in uno scenario che si sta evolvendo molto rapidamente: ”Nel giro di cinque anni, qualsiasi tecnologia con cui non sarà possibile conversare sarà considerata obsoleta. Le piattaforme di messaggistica sono le applicazioni più utilizzate: dati in nostro possesso dimostrano inoltre come gli utenti preferiscano entrare in contatto con un Brand tramite Chatbot in molte situazioni, specialmente quando si tratta di ricevere assistenza e supporto, mentre le aziende riescono ad efficentare i processi interni.”

”Il nostro Careerbot che automatizza il Recruiting via Chatbot permettendo la raccolta sistematica e l’archiviazione delle informazioni curricolari e attitudinali dei candidati. Ottimizzando le attivitá delle diverse funzioni aziendali coinvolte, ci consente di ottenere un risultato ottimale, sia in termini di efficienza operativa che di comunicazione.”

 

“Il Careet Chatbot nasce per rispondere ad esigenze specifiche della nostra azienda nella necessitá di assumere nuovi talenti – continua Alan Cassini- ma è facile vedere come si possa applicare questa tecnologia a diversi altri usi. Il reale valore aggiunto di questa tecnologia è il suo essere letteralmente cucito addosso alle esigenze dei Brand.”

Un bot funzionale deve infatti essere progettato a tavolino dopo un’attenta fase di dialogo con il cliente nel quale capire quelli che sono i bisogni e gli obiettivi cui si vuole rispondere e andando a costruire su queste basi l’interfaccia e la UX più adatta e vicina all’esigenza rilevata.

“E’ una sfida accattivante, che permette di creare soluzioni sempre nuove e personalizzate.”

Questo è stato solo il punto di partenza per Vidiemme, ma i vantaggi ottenuti sono stati davvero sorprendenti, al punto che il Recruiting via Chatbot dall’essere una sorta di esperimento, si prepara a diventare parte integrante del nostro processo di selezione.

Per questo motivo siamo sicuri che lo studio e la progettazione sui Chatbot andrà avanti, sempre più convinti  che la vera tecnologia del futuro sia pronta a dialogare con noi.