Il paziente consumatore

//Il paziente consumatore

Il paziente consumatore

By | 2018-04-03T12:10:42+00:00 aprile 3rd, 2018|Categories: Pharma & Healthcare|Tags: |

Quando si parla delle tecnologie che stanno rivoluzionando il settore della sanità è necessario non solo considerare qual è il loro impatto sul lavoro dei clinici e sulla salute dei pazienti ma anche come quest’ultimi stanno cambiando, diventando sempre più assimilabili a dei veri e propri consumatori.

Nuove strategie di marketing

Le innovazioni nel digital health, infatti, stanno mettendo sempre di più il paziente al centro e la richiesta di servizi privati ha sicuramente contribuito ad accelerare la nascita di questo fenomeno: centri ospedalieri ed odontoiatrici, ad esempio, cercano di attrarre il paziente-consumatore applicando strategie di marketing tipiche di altri settori, al punto che in Internet è addirittura possibile trovare per alcuni trattamenti, soprattutto odontoiatrici, promozioni con coupon.

Questa stessa logica si applica anche alle assicurazioni sanitarie che cercano sempre di più di attrarre un maggior numero di clienti offrendo pacchetti all-inclusive a prezzi bassi.

Come cambia il paziente

Il paziente agisce da consumatore quando deve decidere la struttura ospedaliera in cui recarsi. Ad attrarlo, infatti, non è più solo la qualità del centro o la sua vicinanza a casa ma anche altri fattori quali la cordialità del personale, la disponibilità di parcheggio, la qualità delle stanze e del cibo. Questi elementi sono spesso considerati dal paziente quando, in una situazione di non emergenza, deve scegliere una struttura ospedaliera.

I pazienti sono sempre più digital e così come ricercano in Internet consigli su ristoranti e posti da visitare, nello stesso modo, grazie anche alla nascita di Community che permettono di commentare e valutare una prestazione sanitaria, si informano prima di decidere dove effettuare una visita, leggendo i commenti e le esperienze di altre persone.

La personalizzazione della medicina è un altro fattore che sta sempre di più trasformando il paziente in consumatore. Ogni singola terapia viene adottata sulle specifiche esigenze, cosa impensabile fino a qualche anno fa.

Il diventare consumatore si traduce anche in un aumento di interesse da parte del paziente che vuole essere informato, capire e avere un dialogo diretto con i medici. La diffusione di soluzioni digitali pensate per il paziente, come applicazioni per monitorare l’andamento della terapia, sta dando vita a quello che viene definito come empowered patient, ovvero un paziente consapevole che collabora con il medico per risolvere il suo problema.

Questo cambiamento viene accelerato non solo dal comportamento stesso dei pazienti ma anche dalle nuove tecnologie e dall’adozione da parte dei centri sanitari di logiche di marketing tipiche del settore Retail.

 

Sources: Healthcare Finance, HCM, 123RF

About the Author:

Con quasi 15 anni di esperienza nella consulenza di cui 6 focalizzati sul mercato della salute, sono Head of TechieHealth, Pharma & Healthcare Business Unit presso Vidiemme Consulting, società orientata alla tecnologia e all'innovazione che ho contribuito a fondare nel 2004.