//Nuovi format nella Digital Strategy dei Brand: i podcast e l’audio entertainment

Nuovi format nella Digital Strategy dei Brand: i podcast e l’audio entertainment

By |2021-03-18T12:44:46+00:00Marzo 18th, 2021|Innovation|

L’evoluzione digitale che sta caratterizzando i nostri giorni e che vede sempre di più al centro la User Experience, ha tra i principali pillar l’interazione vocale. Accanto a questo tipo di esperienze, si stanno facendo spazio i contenuti di audio-entertainment: la strategia digital dei Brand sta infatti tenendo in considerazione non solo di soluzioni di frontiera, come ad esempio il Conversational AI, ma anche l’importanza e il potenziale valore dei podcast come format comunicativo.

L’utilizzo di questi contenuti si sta diffondendo sempre di più ed è un fenomeno che ha visto la sua crescita esponenziale soprattutto nel 2020. Notizie, intrattenimento e informazione, questi sono i principali topic diffusi. Nel 2020 si è verificato un aumento su scala globale degli ascoltatori di podcast grazie soprattutto alla facilità di fruizione dai diversi device come smartphone, Smart Speaker e piattaforme dedicate, tra cui Spotify che ha contato l’anno passato oltre 1,5 milioni di titoli.
Sebbene i podcast non siano un formato del tutto nuovo, questi hanno tuttavia avuto proprio in questo anno pandemico la loro migliore espressione. Infatti, nel giro di nove mesi, da gennaio 2020 a settembre 2020, si è registrata una crescita del 50% sugli ascolti, un numero che è destinato a crescere sempre di più.

 

Strategie podcast-oriented per i Brand

Il periodo che stiamo attraversando ci ha fatto sperimentare nuovi modi di vivere e abbiamo avuto la possibilità di conciliare la vita professionale con quella privata. Grazie alla potenzialità della tecnologia e delle soluzioni innovative messe a disposizione dai Brand, le soluzioni hands-free danno la possibilità di tenersi informati e di intrattenersi con diverse modalità.

A confermare il trend audible è proprio Clubhouse, il nuovo social network dalla Silicon Valley, che rappresenta un elemento di rottura tra i diversi format social: Clubhouse si fonda sull’interazione vocale simultanea tra gli utenti suddivisi all’interno di stanze virtuali.

Uno dei motivi alla base della crescente adozione da parte delle aziende di strategie podcast-oriented è legato alla possibilità di raggiungere e rapportarsi al proprio pubblico con più frequenza e con contenuti mirati ovunque e in qualsiasi momento. Da qui iniziative di Entertainment, Education e Brand Awareness per coinvolgere gli utenti grazie a contenuti ingaggianti e allargare così la propria audience, ma anche progetti audible innovativi legati a tematiche HR, come il Recruiting e la Talent Acquisition da parte di importanti Brand.

 

Vidiemme supporta le aziende con soluzioni ad hoc

Oltre ad essere presenti su piattaforme specifiche per la diffusione di contenuti vocali e audio, i podcast sono sempre più diffusi sia su portali Web, App che Smart Speaker. Vidiemme da anni lavora su soluzioni web, mobile, fino alle più innovative di Conversational AI, affiancando i Brand nel creare soluzioni innovative da inserire all’interno della loro digital strategy.

 

 

Sources: Adswizz