/, Vidiemme/TechieHealth: la nostra Business Unit dedicata a Pharma e Healthcare

TechieHealth: la nostra Business Unit dedicata a Pharma e Healthcare

By |2017-05-29T15:31:09+00:00Maggio 29th, 2017|Pharma & Healthcare, Vidiemme|

Per raccontare una impresa bisognerebbe sempre parlare delle persone che la vivono.

Se vi trovate a leggere questo articolo, molto probabilmente sapete già qualcosa di noi: siamo una società italiana di tecnologia, presente nel mercato dal 2004, che si caratterizza per il suo peculiare approccio consulenziale. Siamo in più di settanta nella nostra sede di Milano, oltre a un piccolo gruppo che opera nella nostra sussidiaria americana VDM Labs, a San Francisco.

Vidiemme funziona un po’ come il cubo di Rubik: ciascuna persona in squadra è un tassello colorato costantemente alla ricerca di una armoniosa soluzione d’insieme.

Come nel cubo di Rubik, ogni movimento presenta una situazione sempre nuova: esplorando nuovi scenari, per ogni azione che progressivamente porta alla soluzione, sviluppiamo nuove competenze.

E’ così che abbiamo costruito il nostro percorso: in questo modo siamo arrivati sin qui. Investendo sul nostro entusiasmo.

Fa parte della nostra storia incontrare scenari inaspettati che poi diventano una nostra specialità. In uno di questi scenari in particolare sta succedendo una cosa importante.
Sinceramente possiamo dire che di tutti quelli di cui siamo orgogliosi mai nessuno è stato così straordinario come il rapporto che si è creato fra noi e le imprese del mondo Farmaceutico e della Salute.

Il nostro percorso nel settore è incominciato diversi anni fa, con lo sviluppo di progetti internet e intranet, per continuare con gli applicativi di supporto ai dipendenti fino ad arrivare alle realizzazioni per le attività di comunicazione. Ma è stato con la diffusione delle tecnologie ‘mobile’ – e dunque del cosidetto ‘m-Health‘ – che abbiamo potuto comprendere le infinite implicazioni del nostro ruolo nel mondo dell’ ‘Healthcare Technology’. E ciò è stata per noi una vera e propria rivelazione, sfociata ben presto in una vera e propria dedizione.

Ci permetterete di aggiungere che la nostra passione per quel mondo e per i suoi protagonisti è stata sin da subito contraccambiata con rispetto e gratitudine. Ad oggi ci sentiamo davvero privilegiati nell’interazione quotidiana con tutti i nostri clienti:

“Il rapporto tra Vidiemme e Zambon è in atto ormai da alcuni anni. Il presupposto per questa felice collaborazione risiede un felice mix di competenze ed attitudini che abbiamo trovato in Vidiemme: competenza tecnologica, concretezza, capacità di cogliere le esigenze del cliente, rapidità di esecuzione. Ed in più… la qualità delle persone e del team, elemento che spiega molti dei punti di forza evidenziati”.

Marco Lelli – Marketing Manager Zambon Italia

Crediamo che il nostro modo di fare sia così convincente per le aziende di questo settore perchè le nostre persone non si limitano solo a consegnare soluzioni per bisogni immediati, ma si applicano per supportare ogni diversa e nuova esigenza che il nostro interlocutore si trova ad affrontare. Insomma: alle domande cerchiamo sempre di dare risposte valide qui, ora, e per il futuro.

Lo facciamo perchè quando pronunciamo il termine Healthcare, stiamo dicendo che la vita delle persone è in gioco. E la vita è qui, ora, e per il futuro.

Bhe, la prima persona fra noi che ha perso la testa per il settore Healthcare è stata Silvia Peviani. L’ingegnere Silvia Peviani.

Dopo anni di esperienza nell’ambito tecnologico applicato ai più diversi mercati, ha trovato il suo ‘dream job’ nel settore Healthcare dove Silvia ha riportato tutte le sue straordinarie competenze e applicati tutti i vantaggi dalla sua nota determinazione, che ha sempre attratto i migliori talenti nelle attività da lei dirette, e convinto tutti i clienti, anche quelli più esigenti.

Non poteva esserci altro capitano nel momento in cui abbiamo deciso che la nostra missione nell’Healthcare ha raggiunto una tale importanza da volerle dare un nome e assegnarle un equipaggio dedicato. Silvia ha diretto e dirige lo storico team Pharma, che è composto da persone che da sempre lavorano con lei, alle quali si sono aggiunte nuove più recenti  a formare una task force certamente non convenzionale:

Francesca Carlini, una multitasker nel suo vero significato: competenze tecnologiche informatiche, competenze in experience design, competenze di project management. Precisa, decisa. Problem Solver, in linea con le più esigenti richieste del Capitano – ehm, della Direttrice.

Chiara Proietti, a tutti gli effetti la scienziata in equipe, con il suo percorso nelle biotecnologie interpreta gli aspetti di ricerca e di documentazione presenti negli incarichi di questa missione. Sicura, costante. Affidabile: presente alla risoluzione di ogni imprevisto.

Rita Sherkat, nel ruolo non convenzionale di pivot: una giovanissima genetista multilingua votata al digital content management. Curiosa, Intellettuale. Inarrestabile braccio esecutivo della comunicazione del team.

Fanno parte delle attività coordinate da Silvia Peviani e le sue collaboratrici le migliori risorse tecniche operative e sistemistiche di Vidiemme. In continuità ai progetti della Business Unit dedicata a Healthcare & Pharma si esprimono le straordinarie capacità di esecuzione delle decine di sviluppatori e ingegneri informatici assegnati ai diversi incarichi.

A tutto questo volevamo dare un nome.

Dicevamo: per raccontare una impresa bisognerebbe sempre parlare delle persone che la vivono, i loro nomi e le loro motivazioni. Trovare un nome che racconti un team presenta le stesse identiche necessità.

Abbiamo riflettuto su questo concetto e abbiamo constatato che trovare un nome collettivo è davvero impegnativo, ma trovare un soprannome è molto più semplice. E’ più semplice perché il soprannome nasce spontaneo, per comodità, spesso ironia, non per autoreferenzialità.

E da questo passaggio è stato chiaro: troviamo un soprannome per questo nostro entusiasmo un pò ingenuo, un soprannome per la nostra intenzione tanto preziosa, un soprannome per la nostra mania quotidiana di lavorare in qualcosa in cui credere.

Questo soprannome è: TechieHealth; ed è l’evoluzione di moltissime diverse declinazioni ed intrecci di accenti e giochi di parole sviluppate nei corridoi della nostra azienda, Vidiemme. Alla macchinetta del caffè ci definiscono un po’ geek, un po’ scienziate, un po’ fissate. Tanto tanto innamorate della propria missione.

TechieHealth.

Da oggi cercateci e ci troverete con questo soprannome nelle varie pubbliche occasioni, in meeting privati, durante convegni e occasioni di lavoro insieme.

Sarà un piacere per noi.

A presto,

Il team TechieHealth

P.S. …e se volete scoprire un poco di più qual’è il nostro approccio, potete guardare questo video: