Vidiemme, San Raffaele e Takeda vi presentano MyHospitalHub: piattaforma digitale per il dialogo tra paziente e centro ospedaliero

/, Vidiemme/Vidiemme, San Raffaele e Takeda vi presentano MyHospitalHub: piattaforma digitale per il dialogo tra paziente e centro ospedaliero

Vidiemme, San Raffaele e Takeda vi presentano MyHospitalHub: piattaforma digitale per il dialogo tra paziente e centro ospedaliero

By | 2018-01-14T19:25:53+00:00 agosto 28th, 2017|Categories: Pharma & Healthcare, Vidiemme|Tags: , |

Vidiemme è felice di aver potuto contribuire in qualità di partner tecnico alla realizzazione MyHospitalHub, soluzione digitale che innova la relazione tra centro ospedaliero e paziente cronico.

Il progetto, sostenuto da Takeda Italia, sarà applicato inizialmente nell’Unità di Ematologia e Trapianto di midollo osseo dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, e permetterà il dialogo tra ospedale-paziente anche dopo la dimissione, grazie all’uso delle tecnologie digitali.

MyHospitalHub, consiste in una piattaforma web e in un’applicazione sviluppate da Vidiemme Consulting e si rivolge a tutti i centri che hanno in cura pazienti affetti da patologie croniche o oncologiche.

Grazie alla piattaforma interattiva, ogni centro sarà in grado di costruire autonomamente, in modo intuitivo e in tempo rapido, un vero e proprio sito web al servizio dei pazienti, con informazioni utili, news e calendario degli appuntamenti. Collegandosi a questo sito, caratterizzato da un’interfaccia intuitiva e facilmente navigabile, i pazienti potranno avere a disposizione in pochi clic il quadro completo della gestione della loro malattia, dalla terapia alle visite in programma, e tutti i dettagli relativi alla propria struttura di riferimento.

Le informazioni sono veicolate al pazienti anche grazie all’applicazione di MyHospitalHub, scaricabile gratuitamente dagli store di Apple e Google.

L’app offre servizi aggiuntivi come l’invio di notifiche puntuali sull’orario di somministrazione di farmaci e sugli appuntamenti ambulatoriali fissati, aggiornando il paziente in maniera rapida e precisa anche su eventuali cambi di terapia.

I pazienti, da parte loro, possono facilmente collaborare con i propri medici, inviando informazioni relative all’aderenza terapeutica e alla qualità di vita, in uno scambio di informazioni continuo ed efficace.

Il progetto vuole supportare i pazienti affetti da malattie croniche nel loro dialogo con i clinici, rendendolo più semplice, sicuro ed efficace e facendo sentire il paziente affiancato in un percorso tanto sensibile come quello che accompagna le terapie croniche o oncologiche e, allo stesso tempo, offrire al medico un ulteriore strumento in grado di facilitare il suo importante lavoro.

About the Author: