Vidiemme racconta alle startup di B Heroes come è nata VDM Labs

By | 2018-02-13T10:40:13+00:00 febbraio 12th, 2018|Categories: Innovation, Vidiemme|Tags: , , , |

L’innovazione è da sempre parte integrante di Vidiemme, parte del suo DNA.

Quando si parla di innovazione digitale non si può non pensare alla Silicon Valley, dove hanno sede alcune tra le più importanti aziende tech come Amazon, Google, Facebook e Apple.

Alan Cassini racconta alle startup partecipanti al progetto B Heroes come nel 2013 siano iniziati i viaggi di Vidiemme da Milano a San Francisco, con lo scopo preciso di cogliere l’innovazione dove nasce e studiare le nuove tecnologie per poter avere un reale vantaggio competitivo una volta che queste entreranno anche nel mercato italiano. Questo ha permesso a Vidiemme di essere tra i primi Early Developers dei Google Glass, che all’epoca erano il trend tecnologico del momento e su cui numerose Aziende stavano puntando.

 

 

I primi viaggi portano alla creazione nel 2014 di Brainy, il laboratorio di ricerca e sviluppo interno a Vidiemme, che vuole essere l’incubatore dove le nuove tecnologie vengono studiate. È grazie a Brainy se oggi l’Azienda può offrire ai suoi Clienti soluzioni che integrano al loro interno le tecnologie più recenti: Assistenti Virtuali, Machine Learning, Realtà Aumentata e Virtuale, Wearable & IoT.

I continui viaggi fanno intuire la necessità di avere una sede fissa anche a San Francisco ed è così che nel 2015 nasce la subsidiary VDM Labs, il punto di osservazione perfetto per Vidiemme per rimanere al passo con i trend tecnologici, con vantaggi per i Clienti, e allo stesso tempo per allacciare rapporti con le società presenti nella Silicon Valley.

Scounting tecnologico, Networking e Business Development sono le principali attività su cui si focalizza VDM Labs ed è grazie a queste se oggi Vidiemme può proporsi come un vero e proprio Technological Advisor, capace di offrire ai suoi Clienti le soluzioni migliori, consentendogli di avere un vantaggio competitivo rispetto ai competitor.

Da questa spinta verso l’innovazione è nata anche getAI!, la Business Unit dedicata all’Intelligenza Artificiale e allo sviluppo di Interfacce Conversazionali.

L’importanza di sapersi differenziare dalla concorrenza e di offrire ai Clienti qualcosa di unico sono due punti di forza che Vidiemme vuole trasmettere alle startup partecipanti al progetto B Heroes.

 

About the Author: