//Le novità dal CES di Las Vegas per il settore Pharma & Healthcare

Le novità dal CES di Las Vegas per il settore Pharma & Healthcare

By |2019-09-06T16:40:08+00:00Gennaio 18th, 2019|Pharma & Healthcare|

Si è conclusa da pochi giorni il CES di Las Vegas ovvero l’International Consumer Electronics Show che si è tenuto, come ogni anno a gennaio, nella città americana.
Durante questa fiera sono stati presentati numerosi prodotti dell’elettronica di consumo tra cui quelli dedicati al mondo Pharma & Healthcare.

Ecco allora le novità tech che sono emerse per questo settore in cui sempre più prodotti vengono pensati per essere utilizzati dal paziente. Un passo fondamentale per renderlo sempre di più partecipe e consapevole durante il percorso terapeutico.

Un cambiamento importante che sta spingendo sempre di più i giganti tech ad entrare nel business di questo mercato.

L’importanza dei wearable

La società giapponese Omron ha presentato uno smartwatch capace di registrare la pressione sanguigna.
Il prodotto non è di certo una novità: già nella precedente edizione l’azienda lo aveva presentato.
Uno strumento davvero importante per il settore dell’Healthcare, capace di effettuare misurazione con una precisione pari a quella medica.

Utilizzato da pazienti con problemi di ipertensione, il monitoraggio continuo consente di prevedere il rischio di ictus, soprattutto durante le ore di sonno.

La precisione di questo smartwatch è tale che anche la FDA ha dato il via libera affinché venga utilizzato nelle terapie. Un punto di svolta che potrebbe cambiare ulteriormente l’utilizzo di questo wearable.

Anche IBM ha presentato un prototipo di wearable: un sensore che applicato all’unghia misura il modo con cui questa si piega e muove durante il giorno. Indicatori davvero importanti per capire la forza di presa di una persona, considerata un biomarcatore chiave per il monitoraggio delle condizioni di salute.

Sistemi basati sull’Intelligenza Artificiale

Oticon, azienda che produce soluzioni per l’udito, ha presentato Kaizn. Questo apparecchio acustico funziona grazie ad un algoritmo intelligente, imparando le preferenze di ascolto, abitudini e ambienti di chi indossa l’apparecchio. Così facendo riesce a regolare automaticamente il volume, garantendo un’esperienza d’ascolto ottimizzata e superando alcuni problemi tipici di queste apparecchiature, che portano spesso i pazienti a non utilizzarli.

Una delle proposte più importanti per il settore del Pharma & Healthcare arriva da IBM. L’azienda ha sviluppato insieme a Medtronic, leader nel creare soluzioni per una gestione ottimale del diabete, uno strumento basato sull’intelligenza artificiale che permette di prevedere meglio un abbassamento del livello di glicemia nelle prossime 4 ore.

Questa soluzione, integrata all’interno di un’applicazione, permette così al paziente e al suo caregiver di monitorare costantemente la glicemia ed evitare episodi spiacevoli.


Quelle appena viste sono ovviamente solo una piccola parte delle soluzioni per il Pharma & Healthcare presentate al CES di Las Vegas.

Vi sono numerose altre soluzioni davvero innovative a supporto di diverse tipologie di pazienti che andranno ben presto a rivoluzionare nuovamente il settore, permettendo di compiere il passo definitivo verso la Digital Health.

Sources: MedicalFuturist, CNET, 123RF